More

    Intelligenza artificiale: c’è un reale rischio di “estinizione umana”? Secondo alcuni esperti sì!


    L’avvento dell’intelligenza artificiale ha sicuramente cambiato il modo di vedere il mondo fino al punto di considerarla un rischio per l’estinzione umana

    L’avvertimento degli esperti del settore sull’impatto dell’intelligenza artificiale (IA) sulla società e sull’umanità nel suo complesso ha destato grande attenzione e preoccupazione. Figure di spicco come Sam Altman, Demis Hassabis e Dario Amodei hanno sollevato il problema, sottolineando che mitigare i rischi legati all’IA dovrebbe essere considerato una priorità globale, paragonabile a minacce come pandemie e guerra nucleare.

    Geoffrey Hinton, uno dei pionieri dell’IA, ha unito la sua voce a questo appello, insieme a diversi esperti italiani come il fisico Roberto Battiston e Luca Simoncini, ex docente universitario. Secondo Battiston, il pericolo non risiede tanto in una “super intelligenza” che minacci direttamente l’umanità, quanto nei modi in cui gli esseri umani adottano gli algoritmi nel loro quotidiano. L’uso diffuso dell’IA può portare a gravi conseguenze, come interferenze nei processi elettorali, diffusione di false informazioni e manipolazione mediatica.

    Intelligenza artificiale: c'è un reale rischio di "estinizione umana"? Secondo alcuni esperti sì!

    “L’estinzione umana” potrebbe essere dietro l’angolo…?

    Simoncini, invece, sottolinea che l’IA, pur portando a una rivoluzione in diversi settori, presenta anche seri problemi. La sua pervasività può influenzare aspetti cruciali della vita sociale, economica, politica ed etica, come il rischio di fake news e il controllo delle auto autonome. Tuttavia, Simoncini ammette che l’IA può anche essere utilizzata per fini benefici, come nel campo biomedico o farmacologico.

    Leggi anche:  Cagliari-Lecce: dove vedere la partita?

    Sebbene il concetto di “estinzione dell’umanità” possa sembrare estremo, Simoncini paragona l’avvertimento del Center for AI Safety al manifesto di Bertrand Russell e Albert Einstein del 1955 sui rischi delle armi nucleari. Questo richiamo sottolinea l’urgenza di affrontare i problemi etici, sociali ed economici correlati all’IA prima che diventino incontrollabili. E dunque, appurato che l’IA offra opportunità senza precedenti, risulta comunque essenziale affrontare con serietà e responsabilità le sfide che essa stessa presenta, per garantire che il suo impatto sulla società sia equo, sicuro e sostenibile nel lungo termine. Voi da che parte state? Fatecelo sapere nei commenti!

    Per ulteriori notizie e aggiornamenti continuate a sintonizzarvi su tuttotek.it.

    (in offerta su amazon.it)Da non perdere!



    Source link

    Articoli Recenti

    Articoli Correlati

    Stay on op - Ge the daily news in your inbox